La Festa del Papà

La Festa del Papà

A dire il vero ho sempre pensato che fosse un po’ indelicato che tutti continuassero a festeggiare la festa del papà quando c’è chi, come me, il papà non ce l’ha più. E che diamine! Cancelliamola dal calendario e non se ne parli più!

Naturalmente con gli anni sono rinsavita e ho capito che non c’è danno peggiore che privare il mondo di una scusa per festeggiare, e quindi per bere!
E allora cosa c’è di meglio che regalare una buona bottiglia per celebrare alla grande questa occasione? Ecco qui alcuni suggerimenti di bottiglie per tutti i gusti e per tutte le tasche. Se poi invece che regalarla a un papà, la comprate per regalarla a voi stessi, beh, sappiate che siete in buona compagnia… la mia!

PER IL PAPÀ CHE AMA LA TRADIZIONE
Una bella bottiglia di Chianti, il vino italiano per antonomasia. Ma abbandonate l’idea del Chianti come vino venduto nei fiaschi a 3€. Una buona bottiglia merita un piccolo investimento, ma ne vale assolutamente la pena.
– Baroni Ricasoli, Chianti Classico Gran Selezione Castello di Brolio 2011, 33€
– Castello di Ama, Chianti Classico Gran Selezione Castello di Ama 2010, 36€.
– Fattoria Selvapiana, Chianti Rufina Vigneto Bucerchiale Riserva 2011, 25€.

PER IL PAPÀ CHE VUOLE SOLO BOTTIGLIE STELLATE
Un nome su tutti: Sassicaia. Se non altro perché è quella che la star di tutte le star, Madonna, s’è scolata con gusto insieme a Fazio a Che Tempo Che Fa. Più stellato di così!
– Tenuta San Guido, Bolgheri Sassicaia 2011, 145€.

PER IL PAPÀ CHE “NON È FESTA SE NON C’È LA BOLLICINA”
Dal Prosecco al Franciacorta passando per il Trentino, le bollicine italiane possono soddisfare qualunque gusto. E poi, se la bottiglia non fa il botto, che festa è?
– Bortolomiol, Valdobbiadene Prosecco Superiore extra dry Banda Rossa Millesimato 2013, 12€.
– Cà Del Bosco, Franciacorta Dosage Zéro Vintage Collection 2009, 43€.
– Ferrari, Trento Brut Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2004, 90€.

PER IL PAPÀ CHE AMA FESTEGGIARE IN GRANDE
Una bottiglia di prestigio: sappiate che vi svenerete al punto che probabilmente sarete costretti a trascorrere i prossimi due mesi mangiando pane e cipolle, ma farete davvero un figurone!
– Gaja, Langhe Nebbiolo Sori’ Tildin 2011, 340€.
– Biondi Santi, Brunello Di Montalcino Tenuta Greppo Riserva 2008, 380€.
– Tenuta Dell’Ornellaia, Masseto 2011, 460€.

PER IL PAPÀ CHE NONOSTANTE LE RACCOMANDAZIONI DI MEDICO E DIETOLOGO, NON RINUNCIA A UNA FETTA DI TORTA DI QUELLE BUONE
Per i papà golosi, niente di meglio di una bottiglia di vino dolce da accompagnare a una meravigliosa torta al cioccolato. Se poi la torta è quella di Knam, la consiglio con un Montefalco Sagrantino Passito. Impareggiabile!
– Paolo Bea, Montefalco Sagrantino Passito 2008, 60€.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...